Collaudo schede elettroniche con sistema a sonde mobili
Il collaudo a sonde mobili si presta notevolmente al collaudo di prototipi o produzioni a volumi contenuti garantendo velocità e precisione anche sulle schede elettroniche poco accessibili.
collaudo a sonde mobili
18817
singular,page,page-id-18817,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
 

Collaudo schede elettroniche a sonde mobili

Collaudo prototipi e collaudo volumi produttivi contenuti

Nella scelta delle tecnologie da utilizzare per il collaudo di produzione, la valutazione di sistemi a letto d’aghi e a sonde mobili si è da sempre presentata come un bivio netto, che costringe a scegliere tra strade differenti e prive di possibili collegamenti.

Ciascuna tecnologia è nata ed è stata utilizzata in relazione a situazioni produttive ed esigenze precise e ben definite: il letto d’aghi è stato il tester d’eccellenza per il collaudo di produzione, mentre l’utilizzo dei sistemi a sonde mobili era relegato al test di prototipi e bassi volumi, quando non si giustifica il costo della fixture.

I bisogni di collaudo delle aziende elettroniche sono cambiati e cambiano rapidamente e seguendo direzioni scarsamente prevedibili.

Test veloci ed efficaci con alta affidabilità

L’estrema accuratezza meccanica consente alle sonde mobili di contattare direttamente anche i più piccoli pad di saldatura dei pin dei componenti a tecnologia fine pitch, come 0402, 0201, QFP, migliorando la copertura diagnostica che si avrebbe collaudando con il letto d’aghi.

sonde-mobili-elettronica

Caratteristiche

bg_arrow  Accessibilità facilitata alle schede elettroniche

bg_arrow  Sistema adatto anche al collaudo di prototipi

bg_arrow  Estrema flessibilità e rapidità

Contattaci

Autorizzo il trattamento dei miei dati ai sensi del D.Lgs. 196/03